Vellutata topinambur porri e patate | ricetta di Tuttomag

Il topinambur è un tubero invernale di origine americana dal sapore simile al carciofo, ma più delicato e dolce. E’ indicato per preparare piatti light come questa vellutata, poco calorici ed energetici. questo ingrediente lo si trova anche nella bagna cauda piemontese.

In questa ricetta ho utilizzato il topinambur insieme ai porripatate e alla curcuma per preparare una sana e gustosa vellutata

che si può servire come antipasto, o leggero primo piatto. questa vellutata è vegana in quanto ho usato solo ortaggi, brodo vegetale ed erbe aromatiche. i topinambur sono un ortaggio molto versatile e si possono usare insieme a diversi ingredienti.

Se preferisci una vellutata più sostanziosa e saporita ecco qui qualche idea sfiziosa:

  • aggiungi a fine cottura dei funghi trifolati, del pecorino grattugiato e qualche pinolo tostato;
  • sostituisci al brodo della panna fresca e finisci il piatto con del parmigiano grattugiato e dei crostini croccanti
  • usa questa vellutata per mantecare del riso bollito; aggiungi come decorazione del salmone affumicato tagliato a straccetti e dell’aneto tritato
  • puoi preparare un piatto unico adagiando al centro del piatto qualche vongola saltata in padella, un filetto di baccalà cotto al vapore e dei freschi e croccanti germogli

Un consiglio per pulire i topinambur: in questa ricetta ho preferito bollirli ma se vuoi sbucciarli da crudi mettili subito in acqua e limone perchè si ossidano e si anneriscono.

Ecco come preparare la Vellutata topinambur porri patate

Tempo di preparazione: 20 minuti Tempo di cottura: 30 minuti

Ingredienti x 4 persone:

  • 400 gr topinambur
  • 200 gr patate gialle
  • 1 porro, solo la parte bianca **
  • 1 spicchio di aglio
  • 200 ml di brodo vegetale
  • 1/2 cucchiaino di curcuma fresca grattugiata finemente
  • 5 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale & pepe q.b.
  • foglie e fiori di timo fresco

** un paio di consigli su come usare la parte verde del porro: tritala finemente ed aggiungila al soffritto per preparare un sugo oppure aggiungila ad un minestrone, sia congelato che fresco.

preparazione:

lessa i topinambur e le patate finchè sono teneri, poi pelali.
Tieni da parte per la decorazione un topinambur e mezza patata e riducili a dadini.
Trita il resto dei tuberi grossolanamente.
Lava il porro, affettalo finemente e fallo rosolare in una pentola insieme allo spicchio di aglio tritato con 2 cucchiai di olio e 2 cucchiai di acqua finchè diventa morbido.
Aggiungi i topinambur, le patate e la curcuma.
Insaporisci con sale e pepe e lascia rosolare per qualche minuto.
Unisci il brodo caldo e fai prendere il bollore quindi frulla con il minipimer fino ad ottenere una crema liscia.*
Cuoci per 5-10 minuti per far addensare la crema.
Rosola in una padella antiaderente con un cucchiaio di olio i dadini di topinambur e di patata su tutti i lati.
Versa la crema in due piatti fondi e decora con i dadini di topinambur e di patata, le foglie ed i fiori di timo ed un filo di olio.

Un’idea in più: prima di servire aggiungi qualche goccia di crema di aceto balsamico!

Bettina Balzani
www.bettinaincucina.com

Bettina Balzani