Travel Hashtag, quale sarà il turismo del futuro

Quale sarà il futuro del settore turistico e soprattutto come se ne parlerà sui mezzi di informazione? A queste domande ha provato a rispondere una conferenza sui travel trending topic, con un focus specifico sulle compagnie aeree, le agenzie di viaggio, gli hotel, ma soprattutto su influencer e travel blogger. Il convegno “Travel# Comunicare il turismo. Domani” si è tenuta a Roma e ha coinvolto protagonisti differenti ma tutti afferenti al mondo del turismo, che si sono confrontati sugli scenari futuri della comunicazione turistica nell’epoca digitale.

Come saranno i nuovi racconti di viaggio

I racconti di viaggio del futuro – e in parte anche del presente – saranno sempre più digitali e social. L’avvento dei nuovi media infatti porta con sé la necessità di sperimentare nuovi format. Ecco perché il futuro dei giornali di viaggi è passato dalle classiche news alle notizie utili per chi viaggia e un domani a una vera e propria informazione emotiva. Si tratterà, cioè, di notizie e servizi sempre più coinvolgenti, capaci di far sentire chi legge come un membro importante di una ‘community’ viva. Dunque, nuovi tagli di racconto che possano coinvolgere e restare nei pensieri. E, cosa ancora più importante, il lettore diventerà sempre più un fornitore esclusivo di contenuti.

Il ruolo degli influencer

Gli influencer, ovviamente, esistono anche nella comunicazione turistica, grazie anche alle enormi potenzialità degli smartphone. Il futuro di questa categoria dovrà necessariamente adattarsi alla continua evoluzione a cui l’intero settore è esposto, con nuove figure come il work trotter e il nomade digitale. Insomma, raccontare un hotel 3 stelle a Roma, come il Floris Hotel, non sarà più affidato a chi sta seduto dietro una scrivania, ma a chi ha vissuto e assaporato la struttura fino in fondo.

Dove finiranno il low cost e il lusso

Tra le dinamiche future del mondo turistico, c’è da affrontare anche la realtà low-cost in una prospettiva futura, allo stesso modo del mondo del lusso. In ogni caso, il futuro riserva spazio a chi riuscirà a sviluppare un business umano, emozionale, con agenti di viaggio sempre più protagonisti e veri e propri facilitatori dell’esperienza turistica. Assieme al comparto del turismo, infatti, si trasforma la sua comunicazione ma anche ogni ruolo professionale che lo riguarda, con nuove figure e soprattutto approcci innovativi al viaggio e ai viaggiatori.

Fabio Nincheri
Amo internet e tutti i suoi confini