Lifestyle

Macchine da caffè

Il caffè è una delle bevande più amate dagli italiani: la mattina appena svegli, per dare una sferzata
di energia al nostro cervello o il pomeriggio dopo pranzo, ogni momento è quello buono per un’
ottima tazza di caffè. Dalla miscela agli aromi, ogni piccolo elemento può variare il gusto di questa
squisita bevanda.
La tradizione italiana lo vuole preparato in modo da creare una giusta proporzione tra acqua e
polvere da risultare cremoso, quasi denso e molto profumato.
Ma da dove arriva questa straordinaria bevanda?
La sua storia si perde nei secoli, anche se in Italia giunge relativamente tardi.

E’ il prodotto della lavorazione dei semi di una pianta tropicale la Coffea: le specie principali sono
la Arabica che offre un meraviglioso aroma, la Liberica, la Robusta e la Excelsa.
Tra tutte le leggende che si riferiscono all’ origine di questa gustosissima bevanda, quella meno
nota parla di Maometto.

Un giorno il profeta si sentiva malissimo, gli venne in soccorso allora l’ Arcangelo Gabriele, che gli
portò una pozione inviata da Allah. Scura come la pece, ma ebbe la capacità di rianimare
Maometto.
Da quando nel XVI secolo questa bevanda toccò per la prima volta le coste italiane di strada ne è
stata fatta.Si è passati dalla produzione artigianale di caffè che veniva macinato in casa e poi preparato, fino alla Moka, la classica “macchinetta” presente in tutte le case.
Si è giunti poi nel corso di questi ultimi tempi alle macchine semi- professionali: tecnologiche,
veloci e di qualità.

L’ Italia vanta una tradizione lunghissima nella sua preparazione: la sapienza di mani esperte ha
fatto del caffè un’arte. Dosare gli ingredienti nel modo giusto, scegliere una miscela
profumatissima: sono solo alcuni degli accorgimenti.
Ma negli ultimi anni si è andata sempre più diffondendo la preparazione con le macchine da caffè espresso: per avere un caffè come quello del bar.
Questi apparecchi sono molto simili a quelli che si trovano negli esercizi commerciali, anche se
differiscono per dimensioni e funzionalità.


Gli elementi principali sono:

una caldaia, generalmente in rame o ottone che deve contenere acqua
bollente;
una pompa elettrica attraverso la quale una certa quantità di acqua raggiunge la polvere di caffè, in
maniera forzata estraendo in questo modo l’aroma e i profumi. La pompa elettrica agisce con una
forte pressione;
un gruppo a braccetto, che serve per raccogliere la bevanda: a volte è a due elementi o quattro, a
volte contiene anche il getto per il vapore;
i porta filtri: i contenitori dove si mettono o le “torte” di caffè o quello in polvere;

Pulizia dal calcare

Per una perfetta pulizia dal calcare delle machine del caffè, possiamo utilizzare acido citrico un prodotto naturale, biologico, che non corrode i componenti delle macchinette e mantiene inalterato il sapore del caffè. Come ci spiega nel dettaglio il sito Ideericette.it

Il procedimento utilizzato fa si che l’acqua bollente contenuta negli appositi serbatoi, quando si
preme l’apposito pulsante, venga a contatto con il caffè polverizzato ad una pressione fino a 9
atmosfere.
Questo può avvenire in due modi: o attraverso le cialde, (piccoli contenitori della giusta quantità di
polvere) che una volta inseriti fanno tutto da sole o attraverso i filtri ( i contenitori) in cui inserire
manualmente il caffè pressato.
La cosa fondamentale è dunque la giusta temperatura dell’acqua, e la capacità della caldaia di
conservarne il calore.
Quando ci si decide ad acquistare una macchina da caffè espresso, bisogna dunque tenere conto di
alcuni elementi:


1) La quantità di caffè che si consuma quotidianamente;


2) La tipologia delle ricariche (se sono a cialde o si può utilizzare anche il caffè in polvere);


3) Capacità del serbatoio della macchina;


4) E’ molto utile considerare per esempio la facilità della pulizia: vi sono alcuni modelli che
hanno un vassoio estraibile e si possono completamente smontare;

Il prezzo di una macchina può variare notevolmente da un modello all’altro, anche per questo
bisogna tenere conto delle proprie esigenze, prima di decidere cosa e come acquistare. Il mercato
offre una gamma di modelli ognuno dei quali può rispondere ad esigenze diverse.
Ciò che conta è che si scelga una macchina di qualità, in grado di preparare una bevanda dal sapore
sublime.

Fabio Nincheri
Amo internet e tutti i suoi confini

Lascia un commento