Culture

L’artista contemporaneo

Negli ultimi anni il mondo di internet ha piano piano coinvolto tutte le sfere che riguardano l’uomo, creando un mondo a sé, definito ‘’virtuale’’ ma ormai sempre più reale.
Tutto ciò che ci permette di connetterci in questo mondo (Smartphone, Tablet, Pc) fa ormai parte della nostra quotidianità, si tratta di oggetti sempre a nostra disposizione e ormai sempre più invasivi.
Uno dei campi che abbiamo sempre considerato prettamente umano è quello dell’arte, termine con cui indichiamo tutte le espressioni dell’animo del singolo, tutto ciò che una persona crea, tutte le idee che partorisce e mette su tela, carta, musica.
Oggi è possibile utilizzare i mezzi che definiamo tecnologici per esprimere questa nostra vena artistica, coloro che vi riescono brillantemente vengono definiti ‘’grafici’’’ o ‘’designer’’ il cui lavoro presenta svariate insidie ed in particolare il rischio di risultare ripetitivi o banali.

La ricerca dell’ispirazione

Per tutti gli artisti, da sempre, l’aspirazione più grande è quella di risultare unici e di produrre qualcosa di altrettanto unico e per fare ciò avere dei punti di riferimento chiari può risultare utile.
Internet in questo aiuta molto, ci aiuta a conoscere quello che esiste già e allo stesso tempo ci fornisce dei siti da cui trarre ispirazione, un modo alternativo e quanto mai attuale di trovare le proprie fonti.
Se siete dei designer e lavorate, per esempio, per delle agenzie come ElaMedia, un’agenzia web a Roma, conoscere alcuni siti di riferimento può rivelarsi utile per svolgere al meglio questo lavoro che richiede anche tanta passione.
Un esempio sono sicuramente i portali relativi al mondo dei font, blog in cui trovare font sempre nuovi da cui trarre nuove idee per il vostro progetto o, perché no, un modo alternativo per mettere in pratica quelle che possedete già.

La collaborazione e i social

Lavorare in un’agenzia web significa, tra le altre cose, collaborare con un numero più o meno vasto di persone, persone tra loro diverse, ognuna con il proprio ruolo ma indispensabile allo stesso modo degli altri. Anche da quest’esperienza comune si potrebbe trarre ispirazione, lasciando che gli altri ci coinvolgano nel loro mondo descrivendo, magari, quello che tendenzialmente li colpisce di un sito web.
E, infine, potreste farvi un giro nel mondo dei social come Pinterest e Tumblr, che per via delle immagini che vengono qui condivise, fatte di quotidianità, luoghi lontani, disegni e creazioni di persone varie e provenienti da vari angoli del mondo.

Fabio Nincheri
Amo internet e tutti i suoi confini

Lascia un commento