Crostata ai frutti di bosco con gocce di cioccolato – Ricetta by Tuttomag

La ricetta di questa crostata ai frutti di bosco è molto sfiziosa per la presenza delle gocce di cioccolato e dal gusto molto fresco.

La crostata è molto semplice da fare e qui di seguito vi scriverò ogni passaggio per una ricetta perfetta e con il tocco di colore dei frutti di bosco che metterà tutto in risalto.

Ecco le dosi perfette per la ricetta della crostata ai frutti di bosco con gocce di cioccolato

Ingredienti:

  • 300g farina
  • 120g di burro (temperatura ambiente)
  • 140g zucchero
  • 1 uovo
  • 3 o 4 cucchiai di gocce di cioccolato
  • frutti di bosco freschi o surgelati
  • 1 o 2 cucchiai scarsi di zucchero

Cottura: 25/30 min 160°

Ora su le maniche per preparare la nostra crostata ai frutti di bosco con gocce di cioccolato:

Come prima cosa bisogna mettere in un pentolino i frutti di bosco con lo zucchero e a fuoco lento farli sciogliere, una volta pronti lasciateli raffreddare.

In una ciotola invece iniziamo la preparazione della crostata preparando la pasta frolla mettendo dentro la farina setacciata, il burro a temperatura ambiente, lo zucchero e l’uovo, infine quando l’impasto è quasi pronto bisogna mettere le gocce di cioccolato.

Una volta pronta dividetela in due parti, prendiamo una teglia e ricopriamola con la carta forno e iniziamo a stendere la una parte della frolla sollevando bene i bordi, per facilitarci alla fine la chiusura della crostata.

crostata ai frutti di bosco

Una volta stesa la frolla prendiamo i frutti di bosco sciolti e li versiamo all’interno, ora arriva il momento più difficile, cioè con delicatezza bisogna prendere volta per volta dei pezzi di frolla stenderli con le mani e poggiarli delicatamente sopra ai frutti di bosco per chiudere la crostata.

Quando finito per chi fosse più goloso potete aggiungere delle altre gocce di cioccolato sopra la crostata, mettente la crostata nel forno preriscaldato a 160° per 25/30 minuti e avrete una crostata ai frutti di bosco che farà gola a tutti.

Pensate un po’,  questa ricetta è nata perché una volta non riuscivo ad ottenere una pasta frolla omogenea, e quindi ho cercato di decorare la crostata in maniera diversa dalla solita griglia, e le gocce di cioccolato servivano a non far notare il tutto…

Tra  i miei amici è la torta più richiesta!

Qualche curiosità!

La crostata ai frutti di bosco è una deliziosa variante della classica crostata italiana.

La sua origine risale al Medioevo, quando le crostate erano preparate con pasta frolla e ripiene di marmellata o frutta fresca.

Nel tempo, la crostata si è evoluta diventando una delle preparazioni più amate in Italia.

La ricetta della crostata ai frutti di bosco prevede l’utilizzo di una pasta frolla fatta in casa o comperata, farcita con un composto di frutti di bosco freschi o surgelati, zucchero e poco succo di limone.

La crostata può essere decorata con frutti di bosco freschi o glassa.

Quali sono i frutti di bosco più adatti per la crostata?

I frutti di bosco più adatti per la crostata sono fragole, lamponi, mirtilli, more e ribes.

Come conservare la crostata ai frutti di bosco?

La crostata si conserva in frigorifero per 2-3 giorni, coperta con pellicola trasparente o in un contenitore ermetico.

Posso usare frutti di bosco surgelati per la crostata?

Si, è possibile utilizzarli surgelati per la crostata, basta scongelarli prima dell’utilizzo.

La crostata ai frutti di bosco è adatta per le persone intolleranti al glutine?

Si, è possibile utilizzare farine senza glutine per preparare la pasta frolla della crostata, rendendola adatta per le persone intolleranti al glutine.

Qual è il modo migliore per servire la crostata ai frutti di bosco?

Il miglior modo delizioso è di servirla tiepida accompagnata da panna montata o gelato alla vaniglia.

Qualche consiglio sulla cottura:

La cottura della crostata è un passaggio cruciale per ottenere un dolce perfetto: croccante all’esterno e morbido all’interno.

Per iniziare, è importante preparare la pasta frolla in anticipo in modo che sia ben fredda prima di essere stesa e adagiata sulla teglia.

La pasta frolla può essere preparata con farina, burro, zucchero e uova, oppure con l’aggiunta di amido di mais o di mandorle per una crostata più croccante.

Una volta che la pasta frolla è stesa e adagiata sulla teglia, è possibile aggiungere la farcitura desiderata.

Per la marmellata, è sufficiente spalmarla sulla pasta frolla, mentre per la crema o la frutta fresca, è necessario creare un leggero bordo lungo i bordi della crostata per evitare fuoriuscite durante la cottura.

La crostata deve essere cotta in forno preriscaldato a 180 gradi Celsius per circa 30-40 minuti, fino a quando la pasta frolla è dorata e la farcitura è ben cotta.

È importante controllare la crostata durante la cottura e coprirla con alluminio se inizia a scurirsi troppo.

Una volta cotta, la crostata deve essere lasciata raffreddare completamente prima di essere servita.

È possibile decorarla con zucchero a velo o frutta fresca per un tocco di colore e di sapore.

In conclusione, la cottura della crostata è un passaggio importante per ottenere un dolce perfetto, croccante all’esterno e morbido all’interno.

È importante preparare la pasta frolla in anticipo, scegliere la farcitura desiderata e cuocere la crostata in forno preriscaldato a 180 gradi Celsius per circa 30-40 minuti. Lasciarla raffreddare completamente prima di servirla.

Per chi ama la torta di mele con la sua variazione più croccante può guardare questa ricetta